A Gardagolf, Cancro Primo Aiuto ha donato un’auto all’associazione Priamo di Brescia per il progetto Drive

A Gardagolf, Cancro Primo Aiuto ha donato un’auto all’associazione Priamo di Brescia per il progetto Drive

Aiuterà le persone che non possono recarsi in autonomia a fare visite ed esami. A questo servirà l’auto che Cancro Primo Aiuto ha donato all’associazione Priamo di Brescia in occasione del CPA Golf Challenge di sabato 21 settembre. “Il progetto che attueremo si chiama ‘Drive’ e conta sulla collaborazione tra Priamo e gli autisti volontari dell’associazione, ex dirigenti in pensione del gruppo Banca Lombarda e Piemonte – ha detto Diana Lucchini, psiconcologa, presidente di Priamo –; un veicolo idoneo era quello che ci mancava per cominciare e grazie a Cancro Primo Aiuto ora ce l’abbiamo”. “Da parte nostra siamo contenti di collaborare a questa iniziativa a fianco di Priamo e della Cancro Primo Aiuto di Monza”, ha aggiunto il presidente degli ex bancari, Giuseppe Sciarrotta.

La gara numero 11 del 3° CPA Golf Challenge Trofeo Caloni Trasporti ha registrato una sessantina di giocatori sul campo che nel 2019 ha ospitato l’Open d’Italia. Inutile dire che l’esperienza di gioco è stata emozionante, ma altrettanto lo è stato l’evento legato alla consegna dell’auto e alle premiazioni in club house al termine della competizione. “Prima che imprenditori siamo uomini che aiutano altri uomini – ha affermato il vicepresidente di CPA, Nicola Caloni, rilanciando il motto dell’associazione mentre consegnava le chiavi dell’auto alla presidente di Priamo – e lanciare un messaggio di solidarietà da un luogo così bello e prestigioso ha un significato certamente importante”. Marco Rocca, consigliere CPA e amministratore delegato della Mottolino Fun Mountain, sponsor speciale della gara gardesana, ha voluto ricordare l’esperienza personale legata alla recente perdita di una persona cara: “Sono le vicende della vita a farci ricordare l’importanza di non lasciare solo chi soffre, e a convincerci dell’importanza di iniziative che uniscono la pratica sportiva alla solidarietà”. “Grazie a tutte le persone che hanno partecipato a questa gara – ha detto Paolo Bassi, responsabile di filiale Autotorino – nella speranza di ripetere l’esperienza con un pubblico ancora più numeroso”.

 

Ecco i risultati di sabato 21 settembre al Gardagolf

Formula: 18 Stableford – hcp – 3 cat . (0-12, 13-20, 21-36)

1ª CATEGORIA
1° LORDO (39): Ludovico Folli

1° NETTO (38): Luca Rosa
2° NETTO (38): Franco Bonomini

2ª CATEGORIA
1° NETTO (37): Matteo Ziletti
2° NETTO (35): Gianluigi Guana

3ª CATEGORIA
1° NETTO (37): Roberto Chelotti
2° NETTO (37): Irene Paccani

PREMI SPECIALI
1° LADIES (36): Clara Toni

1° UNDER 16 (32) Nicolò Taiola
1° SENIORES (37): Franco Schileo

NEAREST TO THE PIN Buca 2 con mt. 4,22: Giovanna Ambrosini
NEAREST TO THE PIN Buca 9 con mt. 2,42 Nicolò Taiola

NEAREST TO THE PIN Buca 17 con mt. 3,38 Nicolò Bonardi
BEST PRIME 9 BUCHE (21): Roberto Galli
BEST SECONDE 9 BUCHE (20): Fiorenzo Bonardi

PUTTING GREEN RACE (9 buche)
1° PUTTING GREEN: Roberto Bonomi (15)
2° PUTTING GREEN: Franco Schileo (16)

3° PUTTING GREEN: Nicolò Taiola (17)
1° PUTTING GREEN UNDER 14: Niccolò Pigni

 

Condividi questo post