All’Albenza quasi 120 giocatori per il 2° Trofeo Autotorino Golf Challenge – Coppa Creval

All’Albenza quasi 120 giocatori per il 2° Trofeo Autotorino Golf Challenge – Coppa Creval

 

Il meteo incerto e i temporali di passaggio non hanno frenato i 117 golfisti iscritti domenica 13 maggio alla terza tappa del 2° Trofeo Autotorino Golf Challenge – Coppa Creval edizione 2018 organizzato da Cancro Primo Aiuto.
La gara si è svolta al Golf Club l’Albenza di Bergamo, uno dei più belli d’Italia, su un terreno in perfette condizioni in formula Stableford hcp 3 cat (0-12, 13-20, 21-36). Davvero ottima l’accoglienza della struttura, che già nel 2017 aveva ospitato il Golf Challenge di CPA, con il direttore Paolo Bisagno a fare gli onori di casa: «Siamo onorati di aver ospitato per il secondo anno questa bella gara di golf organizzata dall’associazione Cancro Primo Aiuto e ringraziamo da parte nostra le persone che l’hanno resa possibile trasformandola in una bellissima giornata».
Anche stavolta nessuno ha vinto l’autovettura Smart messa in palio dal main sponsor Autotorino per una hole in one alla buca 7, ma non sono mancati i riconoscimenti per i vincitori di categoria e tanti premi a estrazione offerti da Cancro Primo Aiuto con il sostegno del Gruppo Credito Valtellinese e di Global Broker, e in collaborazione lo sponsor di tappa Hotel Excelsior San Marco – Roof Garden Restaurant di Bergamo. La supervisione tecnica della gara, per conto di CPA, è stata di Matteo Campagnoli della società Franco Sfregola Golf Promotion.
«Semplicemente grazie a tutti i partecipanti e al Golf Club l’Albenza di Bergamo per l’ospitalità – ha detto Daniele Cornali, responsabile della filiale di Curno del Gruppo Autotorino – convinti come siamo che queste manifestazioni si traducono in un aiuto concreto e al di sopra di ogni interesse per le persone malate».
Per il Gruppo Creval erano presenti Alice Ravasio, responsabile della filiale di Bergamo del Credito Valtellinese e Alessandro Appiani, responsabile servizio sviluppo direzione territoriale Lombardia est: «Crediamo che il ruolo delle banche, nonostante tutte le difficoltà di uno scenario economico in trasformazione, sia di essere vicine alla gente – ha detto la Ravasio – anche nel sostegno a iniziative che promuovono i valori dello sport e mirano alla solidarietà. E il Trofeo Autotorino – Coppa Creval è una di queste».
Alessandra Fornaro, direttore di Global Broker e appassionata golfista, ha voluto sottolineare la concomitanza della gara di domenica con la festa della mamma e inviare «un pensiero a tutte le mamme e alle donne che soffrono per il cancro, ma che non si arrendono e che in associazioni come Cancro Primo Aiuto e grazie a iniziative come quella di oggi trovano un sostegno concreto nella lotta contro la malattia».
Nel 2017 Cancro Primo Aiuto ha portato a compimento un importante progetto per il territorio bergamasco, contribuendo all’acquisto di una nuova apparecchiatura per la radioterapia intraoperatoria all’Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo, anche grazie alla collaborazione dell’Associazione Oncologica Bergamasca (AOB) e dell’Associazione Cure Palliative di Bergamo (ACP). Un altro progetto per Bergamo è stato messo in cantiere da poco, l’acquisto di una tomosintesi mammaria sempre per l’Ospedale Papa Giovanni XXIII, e sarà lo scopo della manifestazione Santiago in Rosa 2018 di Cancro Primo Aiuto nel mese di settembre. Forse anche per questo la città ha risposto subito alla ricerca di uno ‘sponsor di tappa’ per la gara a l’Albenza. L’Hotel Excelsior San Marco, assieme al ristorante Roof Garden, ha voluto essere al fianco della onlus brianzola in questo impegno: «Siamo molto contenti di essere qui oggi e di dare il nostro contributo a un’importante iniziativa di sport e solidarietà che ci ha visto felicemente insieme oggi e a cui vi diamo appuntamento l’anno prossimo», ha affermato Mirella Brun, responsabile delle relazioni esterne dell’Hotel Excelsior San Marco.

Questa la classifica al termine della gara di domenica 13 maggio 2018 al Golf Club l’Albenza di Bergamo (Stableford HCP 3 Cat)

1ª CATEGORIA
1° LORDO (30): Marino Vergani
1° NETTO (40): Gianmarco Giassi
2° NETTO (37): Simone Rota

2ª CATEGORIA
1° NETTO (41): Raffale Epis
2° NETTO (38): Michele Di Pasquale

3ª CATEGORIA
1° NETTO (41): Giovanni Tondini
2° NETTO (37): Francesca Luzzana

Nessuna hole in one alla buca 7 che vedeva in palio un’automobile Smart, ma sono andati a Maraly Arzuffi il 1° Lady e ad Alfio Casadei il 1° Senior. I nearest to the pin sono andati ad Alfio Casadei per la buca 2 blu, a Federico Acquati (6 blu) e a Marino Vergani (2 gialla). La gara di putting green, infine, è stata vinta da Daniela Manetti che ha preceduto Massimiliano Ortalli e Massimo Luschi.

Appuntamento alla quarta tappa del 2° TROFEO AUTOTORINO Golf Challenge – Coppa Creval domenica 27 maggio al Golf Club Carimate.

Condividi questo post