Cancro Primo Aiuto consolida la collaborazione con Regione Lombardia per il bene dei malati

Cancro Primo Aiuto consolida la collaborazione con Regione Lombardia per il bene dei malati

Una collaborazione che si consolida e che potrà portare molti vantaggi ai malati oncologici. Domenica 11 marzo, a Villa Walter Fontana a Capriano di Briosco, Cancro Primo Aiuto ha incontrato i nuovi vertici di Regione Lombardia, a cominciare dal neoeletto presidente Attilio Fontana, accompagnato da diversi altri membri che con lui siederanno in Consiglio regionale, da Fabrizio Sala, vicepresidente uscente e già consigliere della onlus brianzola, all’assessore all’Economia Massimo Garavaglia. Con loro anche il leader della Lega Matteo Salvini che di Cancro Primo Aiuto è vicepresidente.

E’ stata l’occasione per far conoscere ai molti invitati quanto ha fatto in questi anni l’associazione, raccontato dall’amministratore delegato Flavio Ferrari, e spesso portato avanti in collaborazione con i vari assessorati regionali che si occupano di tematiche legate ai malati oncologici, in particolare quelli alla Salute e al Welfare. Il presidente di Cancro Primo Aiuto, Carlo Bonomi, ha poi proposto a Fontana, com’è nella tradizione dell’associazione, di rivestire il ruolo di presidente onorario della Onlus, com’era stato con i suoi predecessori Roberto Maroni e Roberto Formigoni.

«Accetto con piacere – ha risposto il presidente di Regione Lombardia – Ero venuto a trovarvi all’inizio della mia campagna elettorale e nel frattempo ho scoperto le numerose iniziative che portate avanti: devo dire che siete un esempio da seguire. Spero che la nostra collaborazione cresca e possa aiutare sempre più persone».

Condividi questo post