Cancro Primo Aiuto dona un’auto alla CRI di Lentate sul Seveso grazie a Lombarda Motori

Cancro Primo Aiuto dona un’auto alla CRI di Lentate sul Seveso grazie a Lombarda Motori

Servirà ai volontari per svolgere al meglio i servizi socio-assistenziali

che, in questo periodo di emergenza, sono in continua crescita

L’avvento di Covid-19 ha determinato un significativo incremento della platea delle persone bisognose, a volte intere famiglie, in particolare anziani soli e coloro che sono stati colpiti dal virus. Ne sanno qualcosa alla Croce Rossa di Lentate sul Seveso dove le richieste sono in continua crescita. Per questo Cancro Primo Aiuto, in collaborazione con Lombarda Motori, ha deciso di donarle un’auto in modo che i volontari possano sopperire ai vari bisogni.

«Con questa emergenza, c’è sempre più bisogno dei servizi socio-assistenziali – dichiara Giovanni Livio, presidente della CRI di Lentate sul Seveso – e le risposte che dobbiamo dare sono quindi aumentate. In questo momento avere a disposizione un’auto in più ci è davvero utile».

Alla Croce Rossa lentatese collaborano circa 170 volontari e 8 dipendenti, al 90% dedicati a servizi quali la consegna di pacchi viveri o di medicinali, il trasporto degli anziani o dei diversamente abili presso strutture, utilizzando 17 mezzi: è convenzionata con quattro comuni del territorio (Lentate sul Seveso, Seregno, Seveso e Cogliate), ma si muove su diverse province per accompagnare le persone in vari istituti, da Bosisio Parini a Barlassina, da Cantù a Tavernerio. Nel solo 2019 sono stati svolti 13mila servizi di questo genere per un totale di oltre 330mila km. E ora, appunto, con l’emergenza Covid-19, le istanze sono aumentate.

Da qui il contributo di Cancro Primo Aiuto. «In questo periodo ci stanno arrivando diverse richieste per sopperire a necessità di questo genere – sostiene Andrea Dell’Orto, presidente vicario di sede di Cancro Primo Aiuto – Pochi giorni fa abbiamo dato un’auto alla Croce Rossa di Colico e ora, grazie a Lombarda Motori, riusciamo a darne un’altra alla Cri di Lentate sul Seveso».

«In questo periodo di emergenza non potevamo restare indifferenti – afferma Elsa Zannier, titolare di Lombarda Motori, oltre che consigliere di Cancro Primo Aiuto e promotrice di un circuito di golf a favore dell’associazione che partirà appena possibile – Per questo abbiamo sentito l’esigenza di venire incontro ai bisogni della comunità mettendo a disposizione un Volkswagen Caddy per poter svolgere questo genere di servizi. Siamo convinti che i volontari sapranno utilizzare al meglio il nostro contributo».

Condividi questo post