“Chi non fuma vince”, il fumetto che insegna ai ragazzi a star lontani dalle sigarette

“Chi non fuma vince”, il fumetto che insegna ai ragazzi a star lontani dalle sigarette

Promosso dall’ATS Brianza in collaborazione con Cancro Primo Aiuto e stampato in 15mila copie, verrà distribuito in tutte le classi quinte
della scuola primaria delle province di Lecco e Monza e Brianza

Che “fumare fa male” si deve imparare fin da piccoli. Perché l’età in cui si comincia a tenere in bocca una sigaretta si abbassa sempre di più: quasi la metà dei 15enni dichiara di aver fumato almeno una volta… E’ proprio per combattere questo fenomeno che l’ATS Brianza, all’interno del progetto “Accendi la salute”, ha deciso di promuovere la realizzazione del fumetto “Chi non fuma vince”, in collaborazione con l’associazione Cancro Primo Aiuto, che è stato presentato presso la sede monzese dell’Agenzia di Tutela della Salute.
«Abbiamo pensato a un fumetto per aiutare i ragazzi, attraverso una storia semplice, a capire l’importanza di dire “no” al tabacco preferendo una vita sana – scrive il direttore generale dell’ATS Brianza, Massimo Giupponi, nell’introduzione – Attraverso la storia di Luca, un ragazzo come tanti, vogliamo trasmettere il messaggio che solo chi sceglie di non fumare vince la partita».
Infatti, lo storia proposta è stata pensata perché l’invito a “non fumare” non apparisse come un’imposizione – la quale, a volte, può portare all’effetto opposto – bensì facesse “toccare con mano” la negatività dell’esperienza del fumo per indurre i ragazzi a starne lontani.
Grazie anche al contributo di due sponsor, Emmesse e Caloni Autotrasporti che fanno parte della Onlus Cancro Primo Aiuto, il fumetto è stato edito dal gruppo Netweek, stampato in 15mila copie e verrà distribuito in tutte le classi quinte delle scuole primarie delle province di Lecco e Monza e Brianza.
«Ringraziamo l’Ats Brianza per averci coinvolto in questo progetto – ha detto l’amministratore delegato di Cancro Primo Aiuto, Flavio Ferrari – La nostra opera normalmente si rivolge agli ammalati e alle loro cure; in questo caso, però, siamo contenti di aver potuto dare il nostro contributo a questo piano di prevenzione, perché i numeri del tabagismo tra i più giovani sono davvero preoccupanti».
I testi del fumetto “Chi non fuma vince” sono di Giuseppe Pozzi, responsabile comunicazione di Cancro Primo Aiuto, e sono scritti in collaborazione con due dirigenti dell’ATS Brianza, Manuela Franchetti (Gestione e Sviluppo Programmi Intersettoriali) e Stefania Bolis (Innovazione Strategica), mentre i disegni sono stati realizzati da Overbi.
Non resta che concludere con l’augurio che il direttore generale dell’ATS Brianza rivolge ai giovani lettori del fumetto: «Spero che la storia di Luca possa far scegliere a te, ai tuoi amici, alla tua famiglia di accendere la salute e non la sigaretta!».

Condividi questo post