Cristina Parodi madrina di Cancro Primo Aiuto

Cristina Parodi madrina di Cancro Primo Aiuto

«Collaborando, come testimonial, al Progetto Iort per l’Ospedale di Bergamo, ho avuto modo di conoscere le iniziative di Cancro Primo Aiuto e l’impegno a favore dei malati di cancro. Ho, quindi, accolto con gioia l’invito a diventare madrina dell’associazione».
E’ con queste parole che Cristina Parodi, giornalista e conduttrice di “Domenica In” su Rai1, ha annunciato, attraverso un messaggio filmato rivolto ai partecipanti a un incontro dell’associazione brianzola, di aver accettato questo ruolo particolare all’interno di Cancro Primo Aiuto.
«Abbiamo conosciuto Cristina poco più di un anno fa, quando si è resa disponibile a fare da testimonial per lanciare il Progetto Iort all’Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo – spiega Flavio Ferrari, amministratore delegato di Cancro Primo Aiuto – Ora che siamo vicini al completamento di questa iniziativa, che permetterà di aggiornare una macchina per la radioterapia durante l’operazione di asportazione del tumore al seno, le abbiamo chiesto di diventare madrina dell’associazione. Siamo molto felici che abbia accettato perché da una parte dimostra che stiamo lavorando bene, dall’altra ci consentirà una maggiore visibilità e quindi la possibilità di far conoscere a molti più malati i servizi che mettiamo a disposizione».
La prima uscita “ufficiale” è in programma il prossimo 9 novembre a Lallio (Bg) in occasione proprio di un’iniziativa a favore della raccolta fondi per il Progetto Iort, una cena benefica con lo chef Luca Montersino presso la Sala Alluminio di Agnelli Cooking Lab.

Condividi questo post