Golf e solidarietà a Crema nel recupero baciato dal sole. Donata un’auto alla Croce Rossa di Cremona

Golf e solidarietà a Crema nel recupero baciato dal sole. Donata un’auto alla Croce Rossa di Cremona

Baciata dal sole la gara di recupero a Crema del 3° Cancro Primo Aiuto Golf Challenge Trofeo Caloni Trasporti. Rimandata a maggio per la pioggia, il bel tempo stavolta non si è fatto aspettare e ha incorniciato sabato 28 settembre una bella giornata di sport e solidarietà.
Nell’occasione, Cancro Primo Aiuto ha consegnato al Comitato di Cremona della Croce Rossa Italiana le chiavi della macchina donata con l’aiuto degli sponsor e dei giocatori che hanno preso parte alla gara, la penultima prima della finalissima a Luvinate di domenica 6 ottobre.
«Sono sempre più numerose le persone che ci chiedono aiuto nel trasporto a visite ed esami, nel campo oncologico e non solo – ha affermato Loredana Uberti, presidente del Comitato CRI di Cremona – con questo veicolo, che ci serviva davvero tanto, potremo rispondere a un’esigenza sentita sul territorio». Dal Lago di Garda a Crema, il circuito di golf di Cancro Primo Aiuto abbraccia tutti i territori della Lombardia e non solo, donando in ogni tappa una macchina a un’associazione locale: «Da Brescia a Crema, da Milano a Sondrio, da Varese a Como a Pavia portiamo il medesimo spirito di amicizia e solidarietà – ha detto Nicola Caloni, vice presidente di Cancro Primo Aiuto – con questa iniziativa in cui la nostra onlus crede fortemente e che ho deciso di sostenere anche con l’azienda che rappresento».
Sponsor speciale di gara, perché in ogni tappa ce n’è almeno uno che contribuisce allo scopo dell’iniziativa, l’azienda Omet di Lecco: «Il tema di oggi è l’aiuto alle persone che si sono trovate coinvolte nella sfida con il canro – ha detto Bruno Regis della Omet, accompagnato dal nipote Federico – cosa c’è da aggiungere? Speriamo di aver fatto la nostra parte portando un piccolo contributo a una giornata che è stata anche un bellissimo appuntamento di sport in un circolo molto bello».
A consegnare le chiavi dell’auto alla CRI anche Alessandro Bonfigliuoli, responsabile della filiale Autotorino di Crema, al fianco di Cancro Primo Aiuto nelle iniziative di sostegno ai malati oncologici: «Fieri di essere qui per il secondo anno in un’iniziativa benefica che concretizza sul territorio e tra le persone i valori in cui Autotorino crede fermamente e che tutti noi cerchiamo di portare avanti con il nostro lavoro».
È il secondo anno che il circuito di golf by Cancro Primo Aiuto fa tappa a Crema incassando la solidarietà del Circolo in un’atmosfera bella e familiare: «Grazie a Cancro Primo Aiuto per averci scelti anche quest’anno tra le tappe del suo circuito, a cui volentieri diamo il nostro contributo», ha detto Italo Mariani, consigliere del Golf Crema.

Ecco i risultati di sabato 28 al Golf Crema Resort
Formula: 18 Stableford – hcp – 3 cat . (0-12, 13-20, 21-36)

1ª CATEGORIA
1° LORDO (36): Marco Testini
1° NETTO (42): Gerardo Rinaldi
2° NETTO (40): Marco Ferani

2ª CATEGORIA
1° NETTO (38): Gianfranco Pellizzoni
2° NETTO (38): Paolo Giorgi

3ª CATEGORIA
1° NETTO (44): Mauro Mazzoleni
2° NETTO (41): Giorgio Olmo

PREMI SPECIALI
1° LADIES (36): Annarita Carpanelli
1° UNDER 16 (31) Lorenzo De Giuli
1° SENIORES (38): Rodolfo Mauri
NEAREST TO THE PIN Buca 4 con mt. 1,89: Luca Rossetti
NEAREST TO THE PIN Buca 7 con mt. 1,67 Bardeggia Gianluigi
NEAREST TO THE PIN Buca 16 con mt. 4,54 Sabrina Curioni

PRIME NOVE BUCHE: Nicolò Comparotto
SECONDE NOVE BUCHE: Marco Ferani

PUTTING GREEN RACE (9 buche)
1° PUTTING GREEN: Marco Andreini (15)
2° PUTTING GREEN: Gianfranco Pellizzoni (16)
3° PUTTING GREEN: Giorgio Olmo (17)
1° PUTTING GREEN UNDER 12: Lorenzo De Giuli (18)

 

Condividi questo post