Golf & solidarietà: si va in buca anche a Varese

Golf & solidarietà: si va in buca anche a Varese

 

Quinta tappa domenica 3 giugno al Golf Club Varese di Luvinate per il Trofeo Autotorino Golf Challenge – Coppa Creval organizzato dall’Associazione Cancro Primo Aiuto. Al tavolo dello starter si sono presentati 110 golfisti, e la competizione si è fatta sentire tra i più bravi che aspirano alla finale di Tolcinasco il 14 ottobre. Nessuna hole-in-one alla buca 17 e quindi nessuno si è portato a casa l’automobile Smart messa in palio da Autotorino, ma non è mancato il bravo e fortunato capace di sommare un paio di premi tecnici a uno dei premi estratti a sorte tra coloro che si sono fermati al tavolo della Cancro primo Aiuto dopo aver riconsegnato lo score (al più fortunato di tutti un bellissimo paio di sci).
«Ho avuto occasione di conoscere l’associazione Cancro Primo Aiuto per via di problemi che hanno riguardato anche persone a me care – ha dichiarato Maria Cristina Fontana, vice presidente del Golf Club – e apprezzo la concretezza delle iniziative che sostiene da anni grazie alla solidarietà di tante persone e a manifestazioni come questa. Per questo motivo sono contenta a nome del Golf Club Varese di aver ospitato questa gara del torneo e spero che l’iniziativa possa ripetersi in futuro».
Soddisfatti gli sponsor. «Autotorino è da anni al fianco di Cancro Primo Aiuto e la sostiene su diversi fronti nell’opera di aiuto quotidiano alle persone malate di cancro – ha sottolineato Gaspare Mele, capo filiale Mercedes di Induno Olona – per questo eccoci presenti in questa bella giornata che siamo sicuri si tradurrà in qualcosa di positivo per tutti. Appuntamento da noi in filiale per chi vorrà, ma intanto grazie a tutti della splendida compagnia».
Sul campo in perfette condizioni nei pressi della buca 14 abbiamo incontrato anche Attilio Fontana, presidente di Regione Lombardia, socio affezionato del Golf Club Varese e presidente onorario di Cancro Primo Aiuto: «Che dire, io quando posso gioco a Golf perché mi piace da sempre e lo considero un bellissimo sport – ha detto – credo anche che il golf possa essere un importante strumento di solidarietà e sono davvero contento di rappresentare in questo progetto, qui a Luvinate, Cancro Primo Aiuto. Il Trofeo è passato dalle sei tappe del 2017 alle dodici tappe di quest’anno e speriamo possa crescere ancora».
Ben rappresentato a Varese il Gruppo Creval, sponsor del Trofeo 2018 con il Credito Valtellinese e Global Broker, di cui abbiamo incontrato sul green il bravo golfista Umberto Colli, vice direttore generale vicario del Credito Valtellinese, e Pietro Mistò, responsabile della direzione territoriale Lombardia ovest: «Forse non è questo il momento per raccontare cosa fa Cancro Primo Aiuto – ha affermato Mistò nel corso delle premiazioni – ma non può mancare il pensiero all’operato di questa onlus che affianca tantissime persone nell’affrontare i problemi quotidiani causati dalla malattia e dalla sofferenza. Da qui il nostro sostegno a questa e altre iniziative: vuole essere, come è nello spirito del Creval, una dimostrazione di vicinanza concreta e anche spirituale a tutti coloro che affrontano momenti difficili».
Immancabile sul green Alessandra Fornaro, direttore di Global Broker, che da brava golfista ha fatto i complimenti al Golf di Luvinate per le perfette condizioni del campo, uno tra i più belli ma anche faticosi per via dei dislivelli, e la calorosa cornice della club house: «Davvero bello essere qui insieme a tante persone a condividere una bellissima giornata di sport in una cornice così suggestiva, ma sempre immancabile il pensiero a chi in questo momento è meno fortunato e vive momenti difficili. Iniziative come questa ci permettono di fare qualcosa per chi ha bisogno di essere aiutato e quello che possiamo lo facciamo con il cuore».

Questa la classifica al termine della gara di domenica 03 giugno 2018 al Golf Club Varese a Luvinate (Stableford HCP 3 Cat)

1a CATEGORIA
1° NETTO (40): Maurizio Dansi
1° LORDO (30): Beatrice Perucchini
2° NETTO (37): Andrea Ferrario

2° CATEGORIA (hcp da 13 a 20)
1° NETTO (40): Francesca Pompa
2° NETTO (38): Rinaldo Corti

3° CATEGORIA (hcp da 21 a 36)
1° NETTO (35): Lorna Gonzales
2° NETTO (34): Benedetta Tunesi

PREMI SPECIALI
1° LADY (37): Loredana Marzoli
1° SENIOR (37): Enzo Zancan

NEAREST TO THE PIN UNICO BUCA 3 con mt. 0,50: Carlo Bulgheroni
NEAREST TO THE PIN UNICO BUCA 9 con mt 1,71: Mario Rasini
NEAREST TO THE PIN UNICO BUCA 13 con mt 2,48: Davide Garuti

MIGLIOR RISULTATO PRIME 9 BUCHE (23): Maurizio Dansi
MIGLIOR RISULTATO SECONDE 9 BUCHE (21): Enzo Zancan

1° PUTTING GREEN: Claudio Grazioli (14)
2° PUTTING GREEN: Michele Armiraglio (15)
3° PUTTING GREEN: Annalisa Destito (16)

Come detto, nessuna hole in one alla buca 17 che vedeva in palio un’automobile Smart, ma altri due premi speciali sono andati a Loredana Marzoli per il 1° Lady e a Enzo Zancan il 1° Senior. I nearest to the pin sono stati vinti da Carlo Bulgheroni per la buca 3, Mario Rasini (9) e Davide Garuti (13). La gara di putting green se l’è aggiudicata Claudio Grazioli che ha preceduto Michele Armiraglio e Annalisa Destito. Infine, il miglior risultato sulle prime 9 buche è stato di Maurizio Dansi e sulle secondo 9 di Enzo Zancan.

L’appuntamento con la sesta tappa del 2° Trofeo Autotorino Golf Challenge – Coppa Creval è domenica 17 giugno al Golf Club Crema.
La finale del Trofeo si svolgerà il 14 ottobre al Golf Club Tolcinasco tra i vincitori netti di categoria 1, 2, 3.

Condividi questo post