Il pilota dell’Audi Marco Bonanomi testimonial di Cancro Primo Aiuto

Il pilota dell’Audi Marco Bonanomi testimonial di Cancro Primo Aiuto

Porterà sul casco il logo dell’associazione monzese sui circuiti europei

Marco Bonanomi e Cancro Primo AiutoMarco Bonanomi, 27enne pilota ufficiale dell’Audi, ha accettato di diventare testimonial dell’associazione monzese: dalla prossima gara il logo di Cancro Primo Aiuto campeggerà sul suo casco. Bonanomi, originario di Colle Brianza (Lc) e da poco residente a Monza, l’anno scorso è stato campione italiano GT con l’Audi R8 e quest’anno parteciperà alle sei gare del Campionato europeo, il “Blancpain Endurance Series”, e a due gare del Campionato mondiale, la “Sei Ore” di Spa, in Belgio, e la prestigiosa “24 Ore” di Le Mans. La prima tappa del Campionato europeo si correrà proprio a Monza, il 15 aprile. Grazie a lui, quindi, la onlus monzese avrà a disposizione una vetrina internazionale.

Alcuni amici hanno presentato l’associazione a mio padre e lui me ne ha parlato – spiega Bonanomi – Ho accettato di incontrare l’amministratore delegato, Flavio Ferrari, ho toccato con mano la serietà di quello che stanno facendo e ho dato subito la mia disponibilità. E’ sempre bello dar vita a collaborazioni di questo genere”.

Il giovane pilota dell’Audi non è nuovo a iniziative di solidarietà visto che da tre anni gioca nella Nazionale Piloti che spesso organizza partite di beneficenza.

 


Condividi questo post