Il tumore al colon-retto nel mirino del convegno di Cancro Primo Aiuto

Il tumore al colon-retto nel mirino del convegno di Cancro Primo Aiuto

Come affrontare, combattere e vincere il tumore al colon-retto. Di questo si è parlato in un convegno a Villa Walter Fontana a Capriano di Briosco (MB).
L’incontro, organizzato da Cancro Primo Aiuto in collaborazione con l’ATS Brianza e l’ASST Vimercate, ha visto la partecipazione di diversi medici del territorio.
Il carcinoma del colon-retto rappresenta la seconda causa di morte per tumore. In Italia l’incidenza varia nelle diverse regioni da 30 a 53 nuovi casi l’anno ogni 100.000 abitanti; i pazienti deceduti per questa malattia sono circa 18.000/anno. Le proiezioni future ipotizzano sicuramente un progressivo aumento. Sono cifre impressionanti se si considera che la malattia è potenzialmente curabile se diagnosticata nelle fasi iniziali.
E’ pertanto importante fare prevenzione. Lo strumento cardine della prevenzione del tumore al colon-retto è lo screening, cioè gli esami per la popolazione generale per vedere se ci sono delle condizioni che predispongono lo sviluppo di un tumore o, in alternativa, l’accertamento della presenza. Per quanto riguarda i trattamenti la chirurgia rappresenta ancora oggi il trattamento più frequente ed efficace. In base a localizzazione e dimensione della neoplasia possono essere scelte tecniche chirurgiche diverse: chirurgia tradizionale e laparoscopia, inoltre negli ultimi anni un ruolo importante viene giocato dalla endoscopia operativa.
E delle campagne di prevenzione nell’ATS della Brianza ha parlato Faustina Lobuono, Medico Responsabile dei programmi di Screening Area Monza– ATS Brianza. Un tema, approfondito anche da Marcella Berni Canani, Responsabile Struttura Semplice Dipartimentale di Endoscopia ASST Vimercate, che ha anche parlato di diagnosi della malattia, in particolare di screening, adenoma detection rate e colonscopia di qualità. Del ruolo dell’endoscopista nella terapia ha discusso, invece, Cristian Vailati, Dirigente Medico in Gastroenterologia ASST Vimercate. Infine, si è affrontato il tema dell’intervento chirurgico, della preparazione del paziente, e dei principi di tecnica e prevenzione delle complicanze con Massimiliano Casati, Dirigente Medico di Chirurgia Generale ASST Vimercate.

Condividi questo post