La città di Monza dedica una via a Walter Fontana

La città di Monza dedica una via a Walter Fontana

«Vogliamo ricordare, a 25 anni dalla sua morte, un personaggio importante non solo per la città di Monza, ma per l’intera Brianza». E’ con queste parole che il sindaco di Monza, Roberto Scanagatti, ha spiegato le ragioni per cui la Giunta cittadina ha deciso di dedicare una via di Monza al senatore Walter Fontana.
Lunedì 29 maggio, in sala Giunta, il sindaco ha presentato alla stampa le ragioni di questa decisioni. Erano presenti i rappresentanti della famiglia, la figlia Mirella col marito Flavio Ferrari e i nipoti Andrea e Marco, e alcuni soci di Cancro Primo Aiuto, associazione nata proprio per ricordarlo.
«Walter Fontana è stato un grande imprenditore – ha sottolineato il sindaco – Si è impegnato nel mondo dell’associazionismo industriale, ricoprendo per anni la presidenza di Federmeccanica e dell’Aimb, la Confindustria brianzola, e della politica, essendo stato senatore. Ed è stato pure un punto di riferimento nel mondo dell’arte, avendo ricoperto la carica di presidente dell’Accademia di Belle Arti di Brera. Inoltre, il suo impegno verso gli altri non è mai mancato e oggi continua nell’associazione Cancro Primo Aiuto».
E’ pensando anche al suo ruolo nel mondo imprenditoriale che la via a lui dedicata è collocata nella nuova area industriale in zona Zucchi-Pompei-Ercolano.
«Siamo grati all’Amministrazione cittadina per l’intitolazione di una via – ha detto Flavio Ferrari a nome della famiglia – E’ uno stimolo anche alla nostra associazione per fare meglio e lasciar un ricordo ancora migliore di Walter Fontana».

Condividi questo post