La pioggia non ferma la solidarietà. Partito il 3° Golf Challenge CPA – Caloni Trasporti

La pioggia non ferma la solidarietà. Partito il 3° Golf Challenge CPA – Caloni Trasporti

Nemmeno la pioggia ha fermato la prima tappa del 3° Golf Challenge CPA – Caloni Trasporti, il circuito di golf che Cancro Primo Aiuto organizza da tre anni con il sostegno degli sponsor e, quest’anno, anche con il contributo di Regione Lombardia. Una trentina di coraggiosi giocatori si sono sfidati, domenica 7 aprile a Vigevano dov’è stata consegnata un’autovettura alla AGAL di Pavia (Associazione Genitori e Amici del Bambino Leucemico) per trasportare i giovani pazienti a visite, esami e trattamenti. A consegnare le chiavi alla presidente di Agal, Clara Baggi, l’assessore alle Politiche per la Famiglia di Regione Lombardia, Silvia Piani, e l’amministratore delegato di Caloni trasporti, Nicola Caloni.

«Si tratta di un’iniziativa utile e lodevole – ha detto l’assessore regionale – che coniuga ottimamente gli obiettivi della solidarietà, dell’avvicinamento allo sport e della valorizzazione dei territori attraverso una pratica sportiva che coinvolge tante persone e diverse strutture in Lombardia».

Ma se i progetti di CPA si traducono in solidarietà concreta è grazie al sostegno di imprese come la Caloni Trasporti, main sponsor 2019 del circuito Golf Challenge CPA: «Siamo ancora una volta fieri di sostenere le iniziative della Cancro Primo Aiuto – ha affermato Nicola Caloni – anche in questo bellissimo circuito di golf, e speriamo che possa servire a portare un po’ luce nella vita delle persone che combattono ogni giorno contro la malattia e che incontriamo perché si rivolgono all’associazione in cerca di un aiuto e di un conforto».
«Non possiamo che ringraziare a nome dei nostri volontari e delle famiglie che assistiamo – ha risposto la presidente di Agal – sicuri che questo sarà il cementarsi di una proficua collaborazione con Cancro Primo Aiuto».
Tra gli sponsor da ringraziare anche Autotorino, sostenitore del Golf Challenge fin dal 2017 e presente a Vigevano con un’esposizione di auto curata dal responsabile della filiale locale, Marco Avico. Senza dimenticare lo sponsor di tappa, Cerruti Costruzioni, che ha generosamente offerto il suo contributo per la realizzazione della gara di Vigevano. Il circuito 2019 conta anche sul sostegno di: Cliniche Colombus, ‘Golf e non Solo’ di Lissone, Netweek, Telelombardia e dell’agriturismo La Fiorida in Valtellina.

Il campo del Golf Vigevano è notoriamente tecnico e la pioggia abbondante lo ha reso particolarmente impegnativo, causando anche qualche abbandono. Tutti soddisfatti però all’arrivo di buca 18, compreso il giocatore di 9 anni che si è aggiudicato la coppa dedicata agli under, una novità di questa edizione 2019 caratterizzata da un focus sui giovani. Bella anche la Putting Green Race, gara nella gara aperta a tutti con la supervisione tecnica di Michele Gentili della Franco Sfregola Golf Promotion, anche questa con due categorie dedicate a under 12 e under 14.
Nessuno si è aggiudicato la Smart Fortwo in palio per un hole-in-one a buca due… sarà per la prossima volta.

Appuntamento domenica 12 maggio a l’Albenza di Bergamo, uno dei campi più belli d’Italia, in compagnia anche degli amici dell’Associazione Oncologica Bergamasca AOB.
Ecco la classifica di domenica 7 aprile 2019 al Golf Vigevano
1ª CATEGORIA
1° NETTO (39): Davide Palestro
1° LORDO (24): Fabio Chiesa
2° NETTO (24): Edoardo Trabace
2ª CATEGORIA
1° NETTO (34): Paolo Carignano
2° NETTO (34): Maurizio Bonfante
3ª CATEGORIA
1° NETTO (40): Federico Bianchi
2° NETTO (35): John Braga
PREMI SPECIALI
1° LADIES (27): Maria Grazia Montrasio
1° SENIORES (30): Domenico Del Viscio
1° UNDER 16 (13) Ascanio Soldati
NEAREST TO THE PIN BUCA 4 con mt. 5,08: Paolo Carignano
NEAREST TO THE PIN BUCA 7 con mt. 17,20 Gianni Porrati
NEAREST TO THE PIN BUCA 15 con mt. 7,55 Fabio Chiesa
BEST PRIME 9 BUCHE (18): Maurizio Bonfante
BEST SECONDE 9 BUCHE (24): Federico Bianchi
PUTTING GREEN RACE
1° PUTTING GREEN (14): Paolo Brusa
2° PUTTING GREEN (15): Fabio Chiesa
1° PUTTING GREEN UNDER 12 (17): Lucrezia Inglardi
1° PUTTING GREEN UNDER 14 (18): Leonardo Inglardi

Condividi questo post