La solidarietà scende in green, presentato il 1° Trofeo Autotorino Golf Challenge – Memorial Walter Fontana

La solidarietà scende in green, presentato il 1° Trofeo Autotorino Golf Challenge – Memorial Walter Fontana

Un circuito di golf per parlare di cancro e raccogliere fondi per sostenere le iniziative di Cancro Primo Aiuto. E’ il 1° Trofeo Autotorino Golf Challenge – Memorial Walter Fontana che prenderà il via il 1° Maggio 2017 dal Golf Club Lecco: sei gare di qualificazione per un gran finale a Sondrio, il 17 settembre, presso il Golf Club Valtellina.
Un circuito di golf davvero molto ricco pur essendo rivolto a giocatori non professionisti. Basti dire che Autotorino, come premio speciale per la prima hole-in-one, la buca in un solo colpo in un par 3, mette in palio una Smart. Non solo: la formula del torneo è quella classica stableford su tre categorie (0-12, 13-20 e 21-36 hcp) con riconoscimenti per il 1° e 2° Netto di ogni categoria, 1° Lordo, 1° Ladies e 1° Seniores, a cui si aggiungeranno molti altri premi quali mountain bike, week end per due persone, skipass sulle montagne della Valtellina, confezioni di vino, bonus per acquisto auto, sci, racchette da tennis… abbinati ad alcune buche dei vari campi o estratti a sorte al momento della premiazione di ogni gara, per un valore complessivo di circa 50mila euro.
Si parte, come detto, il 1° Maggio 2017 dal Golf Club Lecco. Le altre gare di ammissione alla finale verranno disputate il 14 maggio presso il Golf Club Bergamo “L’Albenza”, l’11 giugno al Golf Club Valtellina, il 25 giugno al Golf Club Carimate, il 10 agosto al Golf Club Puntaldia in Sardegna e il 17 agosto al Golf Club Bormio. Gran finale a Sondrio, il 17 settembre, presso il Golf Club Valtellina, con tutti i vincitori delle gare precedenti.
La presentazione è avvenuta ieri, lunedì 10 aprile, a Villa Walter Fontana a Capriano di Briosco. Erano presenti alcuni presidenti dei golf club in cui si andrà a giocare e quasi tutti gli sponsor dell’iniziativa: oltre al patron di Autotorino, Plinio Vanini, i presidenti o rappresentanti di Gruppo Bancario Credito Valtellinese, Caloni Trasporti, Top Car, Union Cafè, Mottolino, B&B Italia, Chalet Italia.
«L’abbinamento sport & solidarietà è sempre vincente – ha detto nell’occasione Antonio Bartesaghi, presidente di Cancro Primo Aiuto – Ci permette di veicolare quel messaggio di sostegno agli ammalati che è anche la mission della nostra Onlus».

Condividi questo post