Le acque valtellinesi in aiuto all’ospedale