Le atlete di Santiago in rosa alla “Corsa della Speranza”

Le atlete di Santiago in rosa alla “Corsa della Speranza”

Alcune delle atlete che hanno percorso gli oltre 600 km tra Santiago e Fatima parteciperanno, domenica 14 ottobre a Milano, alla “Corsa della Speranza”, la tradizionale marcia non competitiva di sei chilometri, dedicata alla solidarietà sociale. I proventi di questa iniziativa benefica andranno all’Associazione Dynamo Camp Onlus, per un progetto di Terapia Ricreativa ospedaliera ed extraospedaliera per piccoli malati oncologici, e all’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano, per il Progetto Passport of Cure-linee guida e metodiche per il follow-up clinico per i pazienti guariti da tumore.

Alla conferenza stampa di presentazione sono intervenuti gli assessori regionali allo Sport e Giovani, Luciana Ruffinelli, e alla Sanità, Luciano Bresciani, insieme ai rappresentanti del Comune di Milano e delle associazioni promotrici. Era presente anche Manuela Migliaccio, la prima persona in Italia con paraplegia a sperimentare la tecnologia di Rewalk: un esoscheletro robotizzato con quattro motori elettrici, che permette a persone con lesione midollare completa di camminare. Anche lei parteciperà alla corsa.

Condividi questo post