Pit Stop alla solidarietà al Brianteo di Monza all’insegna della grande generosità

Pit Stop alla solidarietà al Brianteo di Monza all’insegna della grande generosità

Allo stadio Brianteo di Monza mercoledì 30 agosto ha trionfato la generosità. In occasione dell’evento “Pit Stop alla Solidarietà”, sfida calcistica a scopo benefico in occasione del Gran Premio di Formula 1, sono infatti stati raccolti ben 164.280 euro grazie al contributo dei tanti monzesi e brianzoli presenti sugli spalti, ma soprattutto grazie al contributo di alcuni benefattori. A beneficiarne sono state quattro associazioni attive sul territorio monzese: il Comitato Maria Letizia Verga, la onlus di genitori che dal 1979 si occupa dello studio e della cura dei bambini malati di leucemia; Progetto SLAncio, progetto di solidarietà promosso dalla Cooperativa La Meridiana di Monza per il sostegno a malati di SLA e pazienti in stato vegetativo; Heart Beat Moving Children, associazione internazionale con sede in Italia e negli Stati Uniti che promuove l’inserimento sociale e raccoglie fondi in favore di bambini e persone con sindrome di Down; e la nostra associazione, Cancro Primo Aiuto, che destinerà il proprio contributo all’acquisto di un acceleratore lineare per l’Ospedale San Gerardo di Monza per cui ha promosso una raccolta fondi.

Un ringraziamento particolare anche alle squadre andate in campo, la Nazionale Piloti, guidata da Felipe Massa, la Scuderia Ferrari Club di Caprino Bergamasco e di Varese e Assolombarda (trionfatrice sul campo).

Condividi questo post