Sport e solidarietà, le manifestazioni sciistiche promosse da Cancro Primo Aiuto presentate in Regione

Sport e solidarietà, le manifestazioni sciistiche promosse da Cancro Primo Aiuto presentate in Regione

 

La prima neve caduta nei giorni scorsi sulle montagne valtellinesi è di buon auspicio per la prossima stagione sciistica che vedrà ancora una volta in prima fila l’Associazione Cancro Primo Aiuto con le sue varie manifestazioni. Tante le gare presentate quest’oggi a Palazzo Lombardia a Milano che vedranno protagonista, la maggior parte anche in veste di organizzatrice, la onlus monzese. Le ha elencate Omar Galli, team manager di Oltre Cpa: il Memorial Walter Fontana, giunto alla 24esima edizione, sulle varie piste della Valtellina, la gara di Discesa Libera di Coppa del Mondo il 28 e 29 dicembre a Bormio, i Campionati italiani di short track il 17 e 18 marzo, i Campionati Italiani assoluti di sci alpino (lo Speciale a Bormio il 30 dicembre e le gare di velocità tra il 20 e 25 marzo a Santa Caterina Valfurva), la Coppa Europa di Freestyle il 22 e 23 marzo a Livigno e una tappa di Coppa del Mondo di sci d’erba a inizio settembre a Santa Caterina Valfurva. Con lui erano presenti, Fabrizio Sala, vicepresidente di Regione Lombardia, Antonio Bartesaghi, presidente di Cancro Primo Aiuto, Maurizio Gandolfi, del Comitato organizzatore della Coppa del Mondo di sci alpino, Carmelo Ghilardi, consigliere della Federazione italiana sport invernali.

«Coniugare solidarietà e sport è da sempre uno dei nostri obbiettivi – ha spiegato Bartesaghi – Ci permette di parlare di cancro, di farci conoscere e di raccogliere il sostegno economico per portare avanti le altre iniziative». Un binomio apprezzato anche dal vicepresidente di Regione Lombardia che ha sottolineato come la valorizzazione dello sport da parte di Cancro Primo Aiuto «è un elemento educativo straordinario, un modello positivo per i giovani, soprattutto se affiancato dalla solidarietà che permette di portare avanti attività straordinarie e di raggiungere obbiettivi altrimenti inarrivabili».

E’ stata l’occasione per annunciare il ritorno a Bormio della gara regina dello sci in Lombardia: la Discesa Libera di Coppa del Mondo. «Il meteo non ci sta dando una mano – ha dichiarato Gandolfi – Ma vi garantisco che faremo una grande manifestazione». «Il ritorno a Bormio sta dando stimoli nuovi – ha sostenuto Ghilardi – La località ci crede molto e sta portando avanti molteplici iniziative per essere sempre più punto di attrazione turistica».

GUARDA IL FILMATO

Condividi questo post