Sport & Solidarietà trionfano anche al Golf Brianza

Sport & Solidarietà trionfano anche al Golf Brianza

Tre nuovi iscritti alla finalissima del Trofeo Autotorino – Coppa Creval by CPA in calendario il prossimo 14 ottobre a Tolcinasco. Dalla bella tappa al Golf Brianza di Usmate, svoltasi domenica 2 settembre arrivano i nomi di Francesco Citterio (1ª cat.), Antonio Lupo (2ª cat.) e Davide Colombo (3ª cat.) che con il premio di tappa hanno ricevuto l’invito ufficiale alla gara conclusiva.
Al Golf Brianza di Usmate sono partiti in 112 per una giornata di golf che non è stata influenzata dal Gran Premio di F1 nel vicino autodromo di Monza e che si è protratta fino a tarda sera con la premiazione e la cena offerta dallo sponsor di tappa “Caloni Trasporti”.
Il campo notoriamente ‘tecnico’, il tempo variabile e la pioggia del giorno precedente hanno messo alla prova i partecipanti, ma non sono mancate alcune buone prestazioni da parte dei golfisti brianzoli. Niente da fare invece per la hole-in-one in buca 3 (167/139 mt.) che aveva in palio un’autovettura Smart offerta dal main sponsor Autotorino.
A vincere però, anche in questa occasione, è stata la solidarietà che anima per il secondo anno questo Trofeo di golf organizzato da Cancro Primo Aiuto e sostenuto con convinzione da Autotorino e dal Credito Valtellinese in collaborazione con Global Broker. Iniziative come questa, possibili soltanto grazie al generoso contributo degli sponsor, contribuiscono a concretizzare i numerosi progetti di CPA in aiuto al malati oncologici nelle cure e nelle necessità quotidiane.
Il grazie di Cancro Primo Aiuto al direttore Francesco Alajmo e a tutto lo staff del Golf Brianza Country Club di Usmate, dove siamo stati accolti con calore, e dove Nicola Caloni, sponsor della tappa con la Caloni Trasporti ma anche vice presidente di Cancro Primo Aiuto, ha colto l’occasione per tracciare un breve profilo di Cancro Primo Aiuto: «Siamo una onlus che ha avviato il processo di trasformazione in Ente del terzo Settore in linea con nuova legge e operiamo soprattutto nel territorio lombardo con tante iniziative a volte piccole ma sempre utili, dai servizi di trasporto alla fornitura di parrucche in collaborazione con Regione Lombardia, dalla raccolta fondi per dotare gli ospedali dei migliori macchinari, al sostegno psicologico per i malati e le loro famiglie. Nel 2017, il contributo di aziende e privati ha permesso a CPA di devolvere un milione e mezzo di euro in beneficenza, anche grazie a uno staff efficiente ma ridotto al minimo e a una struttura snella basata sul volontariato delle cariche. Chi contribuisce a CPA viene informato e aggiornato dei progetti e la percezione è di azioni tangibili. In questo scenario si inseriscono i nostri progetti di Sport&Solidarietà, con riferimento soprattutto allo sci e al golf». Al suo fianco, per Cancro Primo Aiuto, era presente anche Gabriella Meroni, consigliere della Onlus.
«Per noi è un piacere e un onore partecipare con cancro Primo Aiuto al Golf Challenge – ha detto Paolo Bassi di Autotorino – perché questa iniziativa ci permette di tanta gente che ha bisogno perché si trova in difficoltà. Ben venga dunque continuare: siamo alla decima tappa e tutte hanno avuto un enorme successo, soprattutto di persone che con il loro piccolo contributo hanno fatto in modo che queste gare siano state possibili e lo saranno anche per il prossimo anno».
In rappresentanza del Credito Valtellinese ha preso parte alla cerimonia di premiazione Alessandro Appiani, responsabile sviluppo business Lombardia Est: «Come Creval è il secondo anno che sosteniamo questo trofeo di golf organizzato da Cancro Primo Aiuto, associazione in crescita meritevole di considerazione perché è molto vicina alla gente che soffre. Ma per operare c’è bisogno di buoni progetti e di risorse. Ecco perché noi con il nostro piccolo contributo vogliamo essere vicini a CPA, cercando di far decollare ancora di più questa iniziativa. Ci riteniamo soddisfatti di questa partnership e vogliamo continuare anche in futuro perché fare del bene è importante e questo modo di agire ci avvalora».
Per Global Broker era presente alle premiazioni Marta Sambruna: «Global Broker, insieme al Credito Valtellinese, ha voluto sostenere questa coppa e soprattutto questo impegno nel sociale, un ambito dove il credito valtellinese è da sempre impegnato in prima linea. Ringrazio tutti e auspico davvero che queste giornate e queste attività portino sempre un grandissimo beneficio all’associazione in termini di possibilità di aiutare tante persone».
Questa la classifica al termine della gara di domenica 2 settembre 2018 al Golf Brianza Country Club di Usmate (Stableford HCP 3 Cat)
CATEGORIA SCRATCH
1° LORDO (30/37): Davide Brambilla

1a CATEGORIA
1° NETTO (40): Francesco Citterio2° NETTO (35): Matteo Fusè

2a CATEGORIA 1° NETTO (38): Antonio Lupo2° NETTO (35): Ugo Debernardi
3a CATEGORIA 1° NETTO (43): Davide Colombo2° NETTO (38): Giordan Baglio
Come detto, nessuna hole in one alla buca 3 che vedeva in palio un’automobile Smart, ma altri due premi speciali sono andati a Maria Laura Boni per il 1° Lady e Daniele Bosio, 1° Senior. I nearest to the pin sono stati vinti da Gianpaolo De Rosa per la buca 8 e Valentino Colombo (buca 12). La gara di putting green ha visto prevalere Lorenzo Sanvito davanti a Stefano Kofler e Riccardo Sanvito. Infine, il miglior risultato sulle prime 9 buche è stato di Francesco Citterio e sulle seconde 9 di Giordan Baglio.
La prossima tappa del circuito è in programma domenica 23 settembre al Golf Club di Modena. La finale si svolgerà il 14 ottobre al Golf Club Tolcinasco tra i vincitori netti di categoria 1, 2, 3.

Condividi questo post