Sul green del Bormio Golf Club, 18 buche per Cancro Primo Aiuto

Sul green del Bormio Golf Club, 18 buche per Cancro Primo Aiuto

Nuovo appuntamento sul green per sostenere le iniziative di Cancro Primo Aiuto. La gara si è svolta il 24 giugno sul bellissimo percorso del Bormio Golf Club, tra i migliori campi di montagna d’Italia, da cui si gode uno splendido panorama. Si è trattato di una competizione stableford per due categorie che ha visto i seguenti risultati. In prima categoria netto, ha avuto la meglio un golfista di casa, Alberto Tagliaferri, con 36 punti: ha prevalso sul collega di club Flavio Dei Cas e su Dario Spechenhauser del Golf Club Ambrosiano, entrambi con 35 punti. Tutti del Bormio Golf Club, invece, i migliori della seconda categoria: non ha avuto rivali Christian Martinelli che ha chiuso con ben 48 punti; si è, infatti, fermato a 39 punti Aldo Moretti, al secondo posto, seguito da Enrico Fattor, con 38 punti. Spechenhauser si è poi aggiudicato anche la classifica del “lordo” precedendo Dei Cas ed Edoardo Schiantarelli, anch’egli del Bormio Golf Club. Premiata anche la migliore tra le donne, Giovanna Cotti, e il migliore tra i senior, Daniele Fabiano, entrambi iscritti al Bormio Golf Club.

Il prossimo appuntamento del torneo a favore di Cancro Primo Aiuto è in programma per mercoledì 11 luglio al Golf Club Carimate (Co).

 

Condividi questo post