Sul green di Bormio trionfa la solidarietà

Sul green di Bormio trionfa la solidarietà

 

La solidarietà ha trionfato anche al Bormio Golf. Anzi, più che altrove: perché alla penultima tappa del 1° Trofeo Autotorino Golf Challenge – Memorial Walter Fontana, oltre al centinaio di partecipanti alla gara, sono stati davvero in tanti a sottoscrivere l’adesione alla gara di putting green che prevedeva una donazione per sostenere le iniziative di Cancro Primo Aiuto. E per l’occasione a premiare i vincitori c’erano i vertici della onlus brianzola, rappresentati dall’amministratore delegato Flavio Ferrari e dal vicepresidente Matteo Salvini, il leader della Lega Nord, da sempre vicino a Cancro Primo Aiuto e presente a Bormio per qualche giorno di vacanza. Con loro, a consegnare i numerosi premi anche a estrazione, il presidente del circolo bormino, Michele Tagliaferri, il team manager del circuito, Franco Sfregola, il rappresentante di Autotorino, Paolo Bassi, e il patron di Chalet Italia, Maurizio Gandolfi, sponsor della tappa di Bormio.
Ma veniamo ai risultati della gara che si è svolta nella tradizionale formula stableford su tre categorie (0-12, 13-20, 21-36 hcp). Su tutti ha prevalso Fausto Scarsi (migliore lordo) con un giro che al netto ha equivalso a 43 punti. In prima categoria, Giorgio Sala ha messo tutti in fila con un ottimo 37, precedendo Marco Leoni. Alberto Corvi ha avuto la meglio su Filippo Abbà in seconda categoria, pur avendo chiuso entrambi con 39 punti. E’, invece, andato a una donna, Iole Robustelli, il primo posto della terza categoria: con 36 punti ha preceduto il giovane Thomas Wagner. Gli altri vincitori di giornata sono stati Ambrogio Picozzi, miglior senior e Silvia Recchia, prima ladies. Marco Cantoni, invece, ha vinto il nearest to the pin alla buca 10 (una Magnum Sassella della Casa vinicola Giuseppe Rainoldi), mentre le due paia di sci alla buca 4 sono andate a Maurizio Sampietro per gli uomini e a Raffaella Rossi per le donne. Sulle prime nove buche il migliore è risultato Marco Regis, mentre per le seconde nove il premio è andato a Corrado Casati. Infine, la gara di putting green, che aveva come primo premio una litografia di Cancro Primo Aiuto, è andata al giovane Michele Recchia che ha preceduto Pierluigi Confalonieri e Matteo Regis.
Numerosi altri premi sono poi stati assegnati a sorteggio: bottiglie di vino, buoni cena, quadri, un viaggio per due persone, racchette da tennis, una valigetta utensili Beta e un paio di biciclette donate da Atala, quella da donna vinta da Carlo Staffini e quella da uomo andata a Ettore Dolci.
L’appuntamento dello scorso 17 agosto si è, quindi, rivelato davvero una grande occasione per far conoscere le attività della onlus brianzola e raccogliere fondi per portare avanti le numerose iniziative avviate.
Il 1° Trofeo Autotorino Golf Challenge – Memorial Walter Fontana si concluderà il prossimo 17 settembre con la gara in programma al Golf Club Valtellina di Caiolo che vedrà la partecipazione di tutti i vincitori delle tappe precedenti.

Condividi questo post