Un panettone per gli operatori dell’Ospedale San Gerardo di Monza e dell’Ospedale di Vimercate impegnati ad affrontare il Covid

Un panettone per gli operatori dell’Ospedale San Gerardo di Monza e dell’Ospedale di Vimercate impegnati ad affrontare il Covid

 

Il dono “natalizio” di Cancro Primo Aiuto è stato possibile grazie al sostegno di Lombarda Motori e del gruppo Tigros

Dopo la colomba pasquale, arriva il panettone. Cancro Primo Aiuto, grazie al supporto di due suoi associati, Lombarda Motori e il gruppo Tigros, si è resa protagonista di un nuovo gesto di solidarietà nei confronti degli operatori dell’Ospedale San Gerardo di Monza e dell’Ospedale di Vimercate che hanno dovuto affrontare la pandemia. La consegna del “regalo di Natale” è avvenuto quest’oggi, venerdì 18 dicembre nelle mani dei due direttori generali, rispettivamente Mario Alparone e Nunzio Del Sorbo. I panettoni sono stati portati nei due centri dall’amministratore delegato di Cancro Primo Aiuto, Flavio Ferrari, e dal consigliere Elsa Zannier, nell’occasione in veste anche di proprietaria di Lombarda Motori.

«Come la scorsa Pasqua avevamo voluto ringraziare con il dono di una colomba medici e infermieri che sono continuamente impegnati a combattere la pandemia – ha dichiarato Ferrari – così ci è sembrato doveroso dare un riconoscimento, che è anche segno di ringraziamento e incoraggiamento a non mollare, anche in occasione del Natale».

«E’ con grande piacere che abbiamo aderito a questa iniziativa di Cancro Primo Aiuto di donare un panettone al personale ospedaliero che fa tanto e ogni giorno per tutti noi – ha sostenuto Elsa Zannier – Hanno dovuto soffrire molto quest’anno e questo è un gesto di riconoscenza: vogliamo ridare un sorriso a queste persone straordinarie».

Condividi questo post