Viva “Solidarietà in pista”. La prima edizione ha richiamato quasi 500 persone

Viva “Solidarietà in pista”. La prima edizione ha richiamato quasi 500 persone

Quasi 500 persone hanno partecipato alla prima edizione di “Solidarietà in pista”. La camminata organizzata da Cancro Primo Aiuto in collaborazione con Dmedia Group sulla pista dell’Autodromo di Monza ha riscosso un significativo successo e molti partecipanti si sono detti piacevolmente soddisfatti nonostante fosse la prima edizione. Al lancio dei palloncini arancioni e blu, i colori dell’associazione brianzola, e al via dato dal sindaco di Monza, Roberto Scanagatti, con lo start usato anche nei gran premi di Formula 1, i partecipanti si sono incamminati sulla pista chi sul giro più breve – magari con passeggini al seguito – chi affrontando il percorso dell’intero circuito (e qualcuno, correndo, anche un paio di volte).

Alla fine un panino in compagnia, mentre i bambini approfittavano della presenza degli operatori de” La Giraffa” per giocare, dipingere e farsi colorare…, la premiazione dei tre gruppi più numerosi (gli Amici dello Sport, il Marathon Team, entrambi di Monza, e l’Avis di Saronno) e l’estrazione di diversi premi tra tutti i partecipanti rimasti. E dopo un doveroso ringraziamento, da parte dell’amministratore delegato di Cancro Primo Aiuto, Flavio Ferrari, a tutti gli sponsor (MS – Emme Esse, Atala, Chalet Italia, Union Cafè, Alimentari Radice, Gruppo Gelsia, ESL, Gruppo Omet, BrianzAcque, Caloni Trasporti e il Centro Commerciale il Globo ) e ai volontari di “Insieme per vincere” che da anni collaborano con la Onlus brianzola, un caloroso arrivederci alla prossima edizione.

Condividi questo post