Vogliamo un nuovo acceleratore lineare per l’Ospedale di Sondrio